Il Laboratorio del Gruppo Istituto Italiano della Saldatura è in grado di condurre prove per la determinazione della resistenza allo scorrimento viscoso a caldo (creep) sia su materiali metallici che su materiali plastici in accordo a differenti standard internazionali (ASTM, ISO).

Le macchine per le prove di scorrimento viscoso consentono di ottenere l’andamento della deformazione del provino nel tempo e di valutarne la velocità fino a temperature pari a 1100 °C per i metalli e 250°C per i materiali plastici.

Lo scopo di una prova di creep è la registrazione e la verifica del comportamento di un materiale base o un giunto saldato sottoposto a stress ad una determinata temperatura. I risultati del test, oltre a fornire una caratterizzazione delle proprietà del campione, permettono di stimare la vita di esercizio di un componente oltre le 100'000 ore mediante opportuna estrapolazione in accordo ai più recenti modelli di calcolo proposti dai codici internazionali (p.e. Metodo Omega - API 579, ASTM).

Segmenti di mercato