In Europa il riferimento principale attuale nel settore della fabbricazione di strutture di carpenteria metallica per opere di ingegneria civile è il Regolamento CPR 305/2011

Ai fini del regolamento, per "prodotto da costruzione" si intende qualsiasi prodotto fabbricato al fine di essere permanentemente incorporato in opere da costruzione, le quali comprendono gli edifici e le opere d’ingegneria civile (strutturale).

Per il CPR un prodotto da costruzione è considerato idoneo all'impiego previsto (e quindi è possibile la marcatura CE) se le sue caratteristiche sono tali da consentire all'opera a cui è destinato, il soddisfacimento dei requisiti base ad essa applicabili. Come “prodotto da costruzione” si intende anche un qualunque componente strutturale metallico, risultante da lavorazioni quali ad esempio taglio, formatura, saldatura, foratura, etc. Un prodotto è considerato idoneo all'impiego previsto (è quindi “marcabile” CE) se è dimostrato che soddisfi i requisiti base del CPR attraverso la conformità alla “specifica tecnica armonizzata di riferimento”.

 Per i componenti strutturali metallici, così come sopra definiti, la norma armonizzata è la EN 1090.

Per poter redigere la dichiarazione di cui sopra il fabbricante deve:

  • svolgere direttamente sui Componenti Strutturali da “marcare” CE una serie di prove di “Tipo” iniziali, all’avvio della fabbricazione, e di “Campionamento” nel corso della produzione, mirate a “misurare” l’effettiva conformità per i requisiti di cui sopra a quanto richiesto dalla EN 1090-1
  • dotarsi, ottenendone la certificazione da Organismo Notificato, di un sistema di Controllo di Produzione in Fabbrica (FPC).

IIS CERT è Organismo Notificato (numero 0475) per la certificazione del sistema di Controllo di Produzione in Fabbrica (FPC) in accordo a EN 1090.

Segmenti di mercato