Cambridge (UK), 3 Ottobre 2018 - Presso la sede centrale del TWI (The Welding Institute) si è concluso il terzo meeting relativo al progetto WOW – Work based learning Opportunities in Welding (www.woweldingproject.eu).

Lo scopo del progetto è quello di creare delle basi concrete per lo sviluppo, all’interno della formazione professionale, del Sistema Duale applicato al settore della saldatura.

Gli apprendisti potranno così beneficiare di un complessivo miglioramento ed un’accelerazione del percorso didattico, in special modo sotto l’aspetto teorico/pratico, creando contemporaneamente un migliore tessuto collaborativo tra aziende, scuole e studenti.

In aggiunta, lo stesso sistema sarà utilizzabile da coloro che, essendo già inseriti nell’organico di un costruttore di prodotti saldati, potranno vedersi riconosciuta l’esperienza professionale in azienda come crediti formativi e ottenere, di conseguenza, una riduzione del numero di ore di frequenza per il corso.

Tra gli obiettivi completati in questa riunione va citato il completamento da parte di IIS della linea guida per il WBL – Work Based Learning - che adotterà a sua volta i nuovi criteri didattici dettati dalla aggiornata linea guida EWF-IAB-252 per la qualificazione del personale addetto alle attività di coordinamento della saldatura. In particolare a beneficiarne saranno coloro che intraprenderanno il percorso per la qualificazione a EWP o EWS (European Welding Practitioner e European Welding Specialist rispettivamente).


I membri del progetto sono:

  • IIS
  • TWI
  • ISIM
  • CESOL
  • MTHE
  • EWF
  • ISQ

Da sinistra V.Birdeanu (ISIM), T.Avelino (ISQ), P.Consonni (IIS), L.Costa (IIS), H.Dascau(ISIM), B.Gayer (MTHE), A.Casero (CESOL), G.Gremsperger (MTHE), E.R.Silva (EWF), D.Bage(TWI)

 

Nella stessa riunione è anche stato realizzato il volantino del progetto di cui è riportata l’anteprima: