Esami per la certificazione di saldatori in tubazioni e raccordi di PE

Caratteristiche degli esami
Lo scopo fondamentale degli esami per saldatori di tubazioni e raccordi di polietilene per il convogliamento di fluidi in pressione è consentire loro il conseguimento della certificazione finale sulla base della norma Uni 9737.
Data la criticità del settore, come descritto di seguito, l’esame prevede in forma obbligatoria anche una prova teorica, oltre a quella pratica.
L’esame, relativamente alla prova teorica, viene personalizzato dal Tecnico preposto allo svolgimento delle prove, selezionando il questionario da uno specifico elenco, preventivamente approvato.
I contenuti tecnici degli esami sono curati dall’Area Formazione Materie Plastiche dell’IIS, mentre la loro gestione, così come il rilascio della certificazione finale, è svolta dalla divisione certificazione dell'IIS, Area Certificazione Saldatori e Procedimenti

Prove di qualificazione
La prova di qualificazione prevede una parte teorica, bastata su uno specifico numero di domande a risposte multiple, ed una pratica, basata sull’esecuzione di uno o più saggi con il processo o i processi di saldatura per cui si richiede la qualificazione.
I saggi sono quindi valutati con prove non distruttive e distruttive sulla base delle indicazioni fornite dalla normativa, la UNI 9737.
Gli esami sono condotti secondo i requisiti della norma UNI 9737. Tutti i Tecnici di certificazione dell’IIS sono stati specificamente addestrati per questa attività e sono selezionati da uno specifico elenco, approvato dalla Commissione di Certificazione dell’Istituto.
Gli esami finali sono svolti direttamente presso la sede di svolgimento del corso, al termine delle lezioni; I prezzi dipendono dalla classe di qualifica, in base alla quale variano le caratteristiche della prova teorica e quelle della prova pratica.