Devi abilitare Javascript sul tuo browser per navigare il sito.
Salta al contenuto principale

La divisione RDA vanta personale altamente qualificato, a costituire un team di lavoro che collabora sinergicamente per la realizzazione della mission e degli obiettivi strategici aziendali.

 

pinca

Ing. Stefano Pinca
Direttore della Divisione RDA

Impiegato presso l’Istituto Italiano della Saldatura dal 1995, ricoprendo diversi ruoli all’interno della società, ha iniziato la sua carriera come ingegnere Junior nella divisione erogatrice della formazione, per poi dedicarsi, sin dal 1997, alle attività di ingegneria. Dal 1997 al 2015 ha, quindi, svolto i ruoli di responsabile dell’area affidabilità nella divisione ingegneria, responsabile della gestione dei progetti prima, della gestione di prodotto e, infine, direttore tecnico della divisone. Dal 2015 al 2017 ha ricoperto il ruolo di manager per lo sviluppo di business relativo alle attività internazionali della società, con particolare enfasi sul mercato in medio Oriente. Dal 2017 ad oggi è direttore responsabile della divisone Research, Development and Academy (RDA). Stefano Pinca ricopre il ruolo di Delegato IIW Commission I  - Additive Manufacturing, Thermal Cutting and Thermal Spray, e membro del BoD IIW.

Le conoscenze tecniche di Stefano Pinca sono molto ampie e di carattere multidisciplinare. Molte di queste sono certificate da qualifiche ottenute secondo i rilevanti standard internazionali di riferimento e da pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali specializzate. In particolare, tali conoscenze riguardano l’ambito delle tecnologie additive manufacturing e di saldatura, scienza dei materiali e metallurgia, tecniche ispettive e diagnostiche per strutture saldate, progettazione, scienze matematiche e statistiche.  Infine, sotto un profilo gestionale, Stefano Pinca ha una vasta conoscenza dei processi di gestione delle operations e delle risorse, redazione di business plan e pianificazione strategica.

 

mortello

Ing. Michelangelo Mortello, PhD
Responsabile dei Programmi di Ricerca e Innovazione e dei finanziamenti esterni

Le sue esperienze professionali hanno delineato una intensa carriera internazionale, contraddistinta dalla ricerca scientifica ad alto contenuto innovativo e la collaborazione diretta con grandi imprese industriali, università e organismi di ricerca. Da un punto di vista tecnico, Michelangelo Mortrello vanta un’esperienza molto vasta nelle applicazioni laser per il manufacturing, particolarmente relativa ai processi di saldatura, additive manufacturing, taglio e decommissioning, ai fini di supportare il trasferimento tecnologico alle imprese. Tali attività hanno permesso sia la produzione di un’estesa letteratura scientifica, che il conseguimento di brevetti tecnici per progetti industriali ad elevato livello di confidenzialità. 

Nel corso della sua carriera, ha collaborato molto attivamente nei team di grandi luminari scientifici internazionali, riconosciuti nella comunità della tecnologia delle giunzioni, consentendone l’apprendimento di competenze di tecniche di primo ordine e lo svolgimento di ruoli di didattica universitaria. Ha ricoperto diversi ruoli, sia all’interno della propria organizzazione che in qualità di membro di comitati tecnici internazionali. Si è occupato, innanzitutto, dell’esecuzione delle attività di ricerca scientifica, sino a divenire responsabile del coordinamento per programmi di ricerca e innovazione, privati o finanziati pubblicamente, a vari livelli di confidenzialità e per diversi settori industriali. Gli incarichi sono stati svolti presso alcuni dei più prestigiosi centri di eccellenza internazionali, tra cui il CNRS di Parigi, la Cranfield University e il The Welding Institute (TWI) di Cambridge.  Infine, a partire dal Gennaio del 2020, riceve l’incarico attuale, presso il Gruppo IIS, ove il suo ruolo consiste nella gestione dei programmi di ricerca, innovazione e miglioramento della formazione e nel coordinamento delle attività orientate al conseguimento di fonti di co-finanziamento esterne.

 

pedemonte

Ing. Matteo Pedemonte, PhD
Responsabile del Laboratorio Ricerche Tecnologiche

Ha svolto, da settembre 2009 sino a gennaio 2012, attività di ricerca in ambito di processi di saldatura, tradizionali e speciali, presso il dipartimento DIPTEM dell’Università di Genova. Nello svolgere questo ruolo, si è anche occupato della caratterizzazione di materiali metallici, polimerici, compositi e di giunzioni incollate e saldate secondo normative ISO ed ASTM. Ha svolto uno stage presso EADS (European Aerospace and Defense Society) di Monaco di Baviera (Germania) per lo studio della saldatura Friction Stir Welding (FSW). L’esperienza professionale è inoltre caratterizzata dalla partecipazione attiva a progetti di ricerca POR e PON, finalizzati allo sviluppo di processi di saldatura e, in particolare, ai processi di saldatura FSW e FSSW. Attualmente è membro delle Commissioni III (relativa ai processi di saldatura allo stato solido) e XVII (Relativa alle tecniche di incollaggio) dell’IIW (International Institute of Welding) in qualità, rispettivamente, di “expert” e “delegate”.

Le conoscenze di Matteo Pedemonte derivano originariamente dagli studi di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica e successivamente dai percorsi formativi seguiti presso IIS e presso il centro IFAM di Brema (Germania). Le diverse qualifiche professionali conseguite, tra cui la qualifica EAB (European Adhesive Bonder), la qualifica IWE (International Welding Engineer (Tecnologia, Metallurgia, Progettazione e Fabbricazione) e la qualifica EAE (European Adhesive Engineer), gli consentono di svolgere attività di coordinamento dei processi di incollaggio e saldatura. Matteo offre un coinvolgimento molto attivo ed un ruolo centrale, sotto un profilo tecnico, all’interno dei progetti di ricerca e sviluppo condotti in IIS. Tra le principali iniziative condotte per il Gruppo IIS si ricordano le attività di consulenza che svolge presso aziende clienti nelle tematiche relative alla tecnologia delle giunzioni mediante processi speciali, attività di audit, certificazione e formazione.

 

bazurro

Ing. Alessio Bazurro
Specialista in tecnologie additive e processi speciali di saldatura

Conseguita la laurea specialistica nel 2017, ha iniziato a lavorare nell’ufficio tecnico di un’azienda produttrice di impianti per produzione pasta, dove ricopriva il ruolo di progettista meccanico. Assunto a inizio del 2018 dal Gruppo IIS, dopo un periodo di formazione interna, è stato inserito nell’area del Laboratorio Ricerche Tecnologiche di IIS, ove opera in diverse tecnologie, tra le quali saldatura robotizzata, fiction stir welding, additive manufacturing e incollaggio. L’attività che svolge è eterogenea e multidisciplinare, includendo l’analisi e la messa a punto di processi di saldatura, la partecipazione a progetti di ricerca e insegnamento in corsi di formazione. Alessio Bazurro vanta la partecipazione nella attività lavorative riguardanti la realizzazione di componenti mediante metal additive manufacturing, nonché il valido contributo nella stesura del materiale didattico per il corso da operatore PBF-LB.

Le principali conoscenze tecniche di Alessio Bazurro sono state sviluppate nell’ambito del conseguimento della laurea specialistica in Ingegneria Meccanica. Il soggetto ha poi svolto corsi di formazione qualificata e specializzata, quali la Qualifica IWE (International Welding Engineer), Qualifica operatore PBF-LB (Powder Bed Fusion – Laser Beam) e Qualifiche PND di secondo livello nei metodi visivo, magnetoscopico e liquidi penetranti. Le conoscenze tecniche sono state approfondite professionalmente attraverso lo svolgimento di attività di messa a punto, ricerca sperimentale e analisi dei risultati del progetto di ricerca, con particolare enfasi sul processo ibrido Friction Stir Welding – Incollaggio.

 

consonni

Ing. Pietro Consonni
Specialista in tecnologie adesive e materiali compositi

Laureato Magistrale in Scienze ed Ingegneria dei Materiali, è stato assunto presso l'lstituto Italiano della Saldatura nella Divisione Formazione e Addestramento nel 2015. Da Gennaio 2015 a Novembre 2020, ha svolto attività di formazione nell'ambito dei processi e metallurgia della saldatura, nella fabbricazione di strutture saldate e nelle tecnologie adesive. Oltre alla docenza, in questo periodo si è occupato nell'organizzazione e programmazione delle attività didattiche, occupandosi anche di progetti europei destinati allo sviluppo di linee guida e nuove metodologie per la formazione e l'addestramento. Come attività rientrano anche quelle svolte in qualità di ispettore della saldatura, quella più recente si è svolta presso il cantiere del nuovo Ponte San Giorgio di Genova. Attualmente è membro delle Commissioni II (saldatura ad arco e materiali d'apporto), IX (metallurgia e saldabilità dei materiali metallici) e XVI (tecnologie adesive e giunzioni polimeriche) dell’IIW (International Institute of Welding) in qualità di “Expert” (IX e XVI) e “Delegate” (II).
Da Dicembre 2020 è entrato a far parte della squadra della Divisione RDA per occuparsi principalmente delle tecnologie adesive e dei materiali compositi.

Il background di Pietro Consonni è costituito dal conseguimento della laurea triennale in Chimica e Tecnologie Chimiche e Laurea Specialistica in Scienze ed Ingegneria dei Materiali. Durante la carriera all'interno dell'IIS ha avuto modo di intraprendere percorsi formativi altamente qualificanti, conseguendo i diplomi IWE (International Welding Engineer), EAE (European Adhesive Engineer) ed EAB (European Adhesive Bonder). Ha conseguito nel 2019 il diploma di Tecnologo dei Materiali Compositi (EXPERIS ACADEMY). L'esperienza e la competenza così acquisite, gli permettono di svolgere con passione ed efficacia molteplici attività, dalla formazione alla ricerca.